Zootropolis: la video recensione

Come diventare artista della vita

Zootropolis: la video recensione

Il film d’animazione targato Disney, diretto a sei mani da Jared Bush, Byron Howard (Rapunzel – L’Intreccio della Torre, Bolt) e Rich Moore (Ralph Spaccatutto, I Simpson – Il Film). Zootropolis ci racconta la storia di un coniglio e una volpe “amici/nemici” alle prese con delle misteriose sparizioni.

Una spy story ambientata in una città all’avanguardia, in un’era in cui gli animali hanno superato lo stadio evolutivo che distingueva prede da predatori, i personaggi antropomorfi della Disney possono convivere pacificamente in una New York, Zootropolis, divisa in quartieri che ospitano le diverse “culture”. Zootropolis è una città su misura dove si respira integrazione e uguaglianza, si respira l’idea che tutti possano diventare ciò che desiderano.

Questo è il caso di Judy, una coniglietta che sogna fin da piccola di diventare una poliziotta: la prima poliziotta coniglio di Zootropolis! Anche le grandi metropoli, così moderne su tanti aspetti, nascondono però pregiudizi, visibili o meno. La giovane Judy dovrà così dimostrare il suo valore ai colleghi grandi e grossi che storicamente compongono il corpo di polizia, e la misteriosa sparizione di alcuni cittadini le fornirà l’occasione giusta.

Aiutata dall’astuta volpe Nick, Judy si imbatterà nei personaggi che affollano un’immensa metropoli impreziosita da idee geniali che ricordano il nostro mondo, e che ci regaleranno esilaranti sketch (Flash il bradipo è già un cult!).

Il rimando al nostro mondo è quanto mai evidente, e vecchi pregiudizi mai estirpati del tutto potrebbero tornare a galla…ma non vi diciamo altro.

 Gli spunti insomma sono tanti e le nostre Cinestoppiste non potevano lasciarsi sfuggire la possibilità di inserire questo film nella loro Guida Galattica per Cinestoppisti!

Buona visione.

VUOI TRASFORMARE AL TUA VITA IN UN'OPERA D'ARTE?
Resta aggiornato. Ricevi contenuti esclusivi gratuitamente!
Nel rispetto della tua privacy

 

Rispondi