Bentornato Harry! La cronaca di un venerdì sera in libreria

Come diventare artista della vita

Bentornato Harry! La cronaca di un venerdì sera in libreria

Un venerdì sera di settembre. Il week end è appena iniziato, ma non trascorrerò questa serata in un locale o al cinema, sarò in una libreria.

Sono circa le 22:00 quando metto piede in libreria, mi guardo intorno e mi accorgo di non essere l’unica a gironzolare tra gli scaffali, tante altre persone hanno avuto la mia stessa idea.
Ci sono giovani adulti sorridenti, adolescenti punk con sciarpe a righe rosse e dorate, bambini con il mantello e la bacchetta, mamme più o meno disperate.

L’aria è ricca di eccitazione, risate e trepidante attesa, si forma una rumorosa fila.
Mi guardo un po’ intorno e ascolto una ragazza davanti a me dire :
Quando mi chiedono se sia un libro per bambini rispondo di no. Non è un libro per bambini. Siamo cresciuti con lui, continuiamo a crescere con lui. Ci accompagna. È un po’ uno di noi, un nostro compagno di giochi che rivediamo dopo tanto tempo”.

img_0704

Ancora un altro ragazzo sospira “Questa sera non avrei potuto mancare. Lui mi ha accompagnato in tanti momenti della mia infanzia, anche momenti difficili. È stato prezioso ispirarmi alla sua forza”.

La fila è sempre più lunga, ma nessuno molla.
Il clima è di festa.
I bambini agitano le bacchette sperando che facciano velocizzare le lancette dell’orologio.
Mezzanotte è vicina.
No non si aspettano zucche…forse qualche cioccorana.
No si aspetta la carrozza…forse una scopa.
È arrivata mezzanotte: Ben tornato Harry!

https://i.ytimg.com/vi/yABtXD9UPBU/maxresdefault.jpg

Dalla mezzanotte del 24 settembre, nelle librerie italiane è possibile trovare “Harry Potter e la maledizione dell’erede”.
Il nuovo libro della saga di Harry Potter è basato su una storia di J.K. Rowling, scritto con la collaborazione di Jack Thorne, come piéce teatrale tutt’ora in scena al Palace Theatre di Londra.


Un genitore, leggendo ai propri figli le avventure di Harry, può dar loro una magica ispirazione per contenere ansie e paura, aiutare i bambini a costruire la fiducia in sé stessi, far comprendere l’importanza delle amicizie leali.


harry-potter-cursed-child-2-0

Noi del Salotto abbiamo deciso di unirci a maghetti fan e aspettare la mezzanotte.
In molte città italiane sono stati creati eventi ad hoc, con aperture straordinarie, menù incantati e molto altro.

La partecipazione è stata numerosa e ci siamo chiesti del perché, a distanza di 8 anni dall’ultima pubblicazione, Harry attragga ancora moltissime persone.

Aldilà dello svago la saga possa offrire, crediamo che i segreti di così tanto affetto siano nella la possibilità offerta a milioni di persone, ragazzini soprattutto, di avvicinarsi al mondo del fantastico e dell’immaginario.

New Harry Potter Play Previews To A Thrilled Audience

Temi delicati come la perdita dei genitori, le difficoltà del diventare adulti, la scelta tra il bene e il male, il rapporto conflittuale con i figli (La maledizione dell’erede perduto), sono trattati con il tocco lieve della fantasia, permettendo così di poterne parlare, di rassicurare, di offrire uno spunto di resilienza.

Un genitore, leggendo ai propri figli le avventure di Harry, può dar loro una magica ispirazione per contenere ansie e paura, aiutare i bambini a costruire la fiducia in sé stessi, far comprendere l’importanza delle amicizie leali.

Mi ricordo benissimo dei miei undici anni; a quell’età si è del tutto impotenti. Ma i bambini hanno un mondo segreto che per gli adulti sarà sempre impenetrabile” – J.K. Rowling

Valentina Freni

SCOPRI ALTRI LIBRI PER CRESCERE
We respect your privacy.

 

Rispondi