Il profumo dell’amore di Nizar Qabbani

Come diventare artista della vita

Il profumo dell’amore di Nizar Qabbani

Oggi voglio presentarvi oggi Nizar Qabbani, siriano, considerato uno dei più importanti Poeti arabi di tutti i tempi. Lo faccio con questi versi splendidi, come una corona di luce. L’Amore non ha necessità di parole, che limitano.

In questi nostri tempi particolari (ma probabilmente ogni essere umano ha definito così i tempi in cui si è trovato a vivere…) succede che certi luoghi siano più conosciuti per il dolore che nutrono che per lo splendore della bellezza che hanno profuso. Come la Siria, in cui la civiltà antichissima ed affascinante tanto ha donato all’intera umanità ed ora è conosciuta solo per il grande strazio che in essa si consuma quotidianamente.

Leggi anche: L’odio chiama L’odio

Per questo voglio presentarvi oggi Nizar Qabbani, siriano, considerato uno dei più importanti Poeti arabi di tutti i tempi.

Lo faccio con questi versi splendidi, come una corona di luce. L’Amore non ha necessità di parole, che limitano (molti Poeti raccontano il loro scontrarsi quotidiano con questo stesso loro strumento, le parole appunto).

Oltretutto la connessione profonda fra due persone può essere talmente forte da sfuggire all’intimità segreta, al pudore incantato e necessario che circonda i primi momenti di un Amore.

Leggi anche: Gli ingredienti della ricetta chiamata Amore

Come dice il Poeta, che non ha detto ad alcuno dell’innamorata eppure…Paragona l’Amore al profumo, quanto più di impalpabile e persiste allo stesso tempo esista. Infatti quanti profumi, in maniera precisissima, per esempio, conserviamo nella nostra memoria?! Infiniti. Nonostante non possiamo riprodurlo o imprigionarlo fisicamente, è in noi precisissimo. Ogni ricordo ha un suo specifico profumo e vi sarà capitato che l’uno o l’altro ha richiamato alla vostra mente l’altro in perfetta reciprocità. Come gli Amori hanno un profumo specifico che l’odore di ogni persona che abbiamo amato e che amiamo

Nizar Qabbani

Io non ho detto loro di te

ma essi videro che ti lavavi nelle mie pupille.

Io non ho parlato loro di te

ma essi ti hanno letto nel mio inchiostro e nei miei fogli.

L’amore ha un profumo,

non possono non profumare i campi di pesco.

 

 

Laura De Santis

 Photo by Montse Monmo on Unsplash

Il Salotto consiglia 

Le mie poesie piu belle di Nizar Qabbani

Offri un caffè all’autrice

The selected Optin Cat form doesn't exist.

 

 

Rispondi