Cinestop: le Piccole Grandi Donne di Greta Gerwig

Come diventare artista della vita

Cinestop: le Piccole Grandi Donne di Greta Gerwig

Recensione fiume del film con Saoirse Ronan, Florence Pugh, Emma Watson e il fantasma di Timothée Chamelet.

Fin dai primi rumours sulla sua realizzazione sapevamo che saremmo andate a vedere le Piccole Donne di Greta Gerwig, regista e sceneggiatrice americana di cui vi abbiamo ampiamente parlato in questo articolo.

Da un lato eravamo piuttosto dubbiose sulla necessità di realizzare un ulteriore adattamento cinematografico del classico di Louisa May Alcott. Dall’altro ci chiedevamo quale potesse essere la strada che una regista così poco mainstream aveva intrapreso per realizzare la propria versione della storia.

Certamente il super cast di interpreti ci aveva confortato sulla volontà di fare un’opera interessante.

Così sabato sera siamo finalmente andate a vederlo… il risultato della visione è una recensione fiume dove tra momenti da fan girl, elogi e dubbi svisceriamo il nostro umilissimo punto di vista sul film.

Buon cinestop!

 

Rispondi