When They See Us – Quando il pregiudizio è già una condanna

Come diventare artista della vita

When They See Us – Quando il pregiudizio è già una condanna

Perchè vedere la serie Netflix “When They See Us”? Questa miniserie racconta la storia, realmente accaduta, di un gruppo di 5 ragazzini, tra i 14 e 16 anni, che nel 1989 fu accusato ingiustamente di aver aggredito e violentato la runner Trisha Meili a Central Park.

Accuse senza prove, dettate solo dal loro colore della pelle e dalla loro provenienza (il Bronx).

Perché guardarla?

  • La vicenda viene trattata in ogni singola sfumatura, non concentrandosi esclusivamente sull’aspetto processuale;
  • Nonostante gli eventi risalgano a più di 30 anni fa, questa serie è tristemente attuale visto il clima di razzismo in cui versa tutt’ora la società americana (e non solo…).
  • Il tema dell’ingiustizia, infatti, permea in toto questa serie. Le confessioni vengono estorte attraverso violenze psicologiche e fisiche; colpevoli a priori. I singoli personaggi vengono osservati nel loro passaggio all’età adulta, in modo cruento, diretto, dove la crudeltà carceraria va a sommarsi alle accuse ingiuste;
  • Il racconto delle vite di questi protagonisti è poesia visiva, non solo scritta. Ci si immerge nelle loro vite, nelle loro famiglie, nelle loro speranze infrante;
  • Il finale mostra un piccolo fiato di speranza, quel respiro di giustizia che va a contrastare l’attuale “I can’t breathe” di Floyd, pur lasciando quella sensazione di amarezza data da vite ormai segnate inevitabilmente.

Leggi anche

When They See Us, il potere dell’etichettamento
Dove nasce il Razzismo?

Santo Scilipoti

 

Rispondi