Risultati della ricerca per “angelo urbano”

Un viaggio emotivo nel tempo: “Una pioggia di aghi di pino” di G. Lamberti

Un viaggio emotivo tra passato, presente e futuro. Pungente. È una sensazione pungente quella che permea il racconto onirico “Una pioggia di aghi di pino” di Gaetano Lamberti.

“Era una notte buia e tempestosa…” Due racconti di vampiri per la notte di Halloween

“Era una notte buia e tempestosa…” Mai incipit fu più adatto per descrivere la genesi di questo breve racconto, sconosciuto ai più. Ed effettivamente fu in una piovosa serata estiva del 1816 che, per sfuggire alla noia del cattivo tempo, Lord Byron lanciò una proposta letteraria ai suoi illustri amici.

Streghe, Macàre, maghi e guaritori: quando il paranormale entra nelle nostre vite

L’impotenza della medicina tradizionale nel non riuscire a curare determinate malattie, lascia(va) spazio al paranormale, unica ancora di salvezza per chi pativa situazioni di disagio psico-fisico.

Cosa spinge un uomo a rinunciare a se stesso? -“Manuale per non suicidarsi” di Wais Sabatini

    Chiariamo subito, questa non è istigazione al suicidio, anzi…! Altamente ironico e tremendamente cinico, questo elenco dettagliato di tutti i possibili metodi  per togliersi la vita risulta un “toccasana” per coloro che accarezzano l’idea di farla finita.

Settembre. La fine del viaggio, il termine della corsa -Biblioterapia

L’estate volge al termine portando con sé colori, sapori, umori di un tempo particolare, dilatato, sospeso.

“L’arminuta” di Donatella di Pietrantonio, una storia di legami

Quali fattori rendono padre un uomo e madre una donna? Il sangue? L’amore? L’educazione? Queste le domande che nascono leggendo “L’Arminuta”.

Team

Il  team del Salotto   Alessandra Notaro  Responsabile del Salotto. Psicologa clinica, mental trainer, vive e lavora a Roma. Allo studio teorico unisce l’esperienza sul campo coltivando diverse passioni dalle arti marziali  alla fotografia. Dal 2014 collabora a diversi progetti artistici. È alla ricerca di un’Estetica della Cura terapeutica dove mente e arte possano incontrarsi e aiutarsi…
Leggi tutto

Prescrivimi un libro: i benefici psicologici della biblioterapia

La Biblioterapia è uno strumento psicologico che, attraverso la lettura e la scrittura, favorisce la cura di sé e la conoscenza di altri modi di pensare, di vivere e di essere.

Le Horla di Guy de Maupassant

Halloween: la notte ideale per affrontare a testa alta i nostri “mostri interiori”

La comunicazione narrativa: un ponte tra lettori e scrittori.

La valenza partecipativa del libro può favorire il superamento delle frontiere tra individui e favorire un senso di comunità condivisa.