Categoria: Salotto in Musica

Come diventare artista della vita

C’era una volta Bryan Ferry che confessò un segreto a Nick Cave

Ci sono connessioni tra gli esseri umani che ci possono stupire sempre. Di certo vi sarà capitato di chiedervi quale insondabile alchimia possa portare una coppia ad unirsi, soprattutto magari osservandone le  differenze apparentemente inconciliabili. Eppure.

Musica e cinema in Pasolini: Bach e l’Accattone

Sono da sempre innamorata di Pasolini. Quel tipo di Amore totale ed incondizionato tale che rende anche le idiosincrasie dell’oggetto amato bellissime. Anzi a volte anche motivo fortissimo di stupore ed incanto.

La vera storia della leggendaria Melba Liston

Ci sono vite che sono magie, in cui la manifestazione di quello che deve è talmente forte da superare qualsiasi ostacolo o verificarsi in maniera del tutto fuori dal comune.

Dolores O’Riordan, “la vita cambia ogni giorno”

La voce di Dolores O’Riordan mi ha sempre ricordato le calle che ondeggiano vicino a un ruscello, poetiche e forti, ma allo stesso tempo così delicate.
La sua storia è così come le calle.

L’ironia in Musica: tra Mozart, Haydn e i Talking Heads

Le parole sono sempre inadatte a delineare le cose. Compresa la Musica, impalpabile per antonomasia. Eppure da sempre si tenta di circoscriverla in generi, etichettandola per benino come fosse scatolame. Ma l’etichette non funzionano quasi mai, perché la Musica fugge tra le infinite sfumature del possibile.

Conosciamo “Andrea Chenier” in stagione al Teatro La Scala

‘Andrea Chénier’ di Umberto Giordano apre quest’anno la stagione de La Scala di Milano. Se pensate di non conoscere un pochino quest’opera, vi comunico che vi sbagliate.

Il Furore di Bruce Springsteen

Le Arti sono vasi comunicanti fra loro. E’ una cosa in cui credo, che ripeto spesso  e che continuamente si evidenzia nella realtà delle connessioni che possiamo scoprire.

Papà Giuseppe Verdi

Vi faccio subito una domanda: chi può dirsi genitore? Chi alleva i figli o è sufficiente generarli biologicamente?

Wittgenstein e Ravel, una sfida che va oltre i limiti fisici

Paul Wittgenstein – fratello del filosofo Ludwig Wittgenstein – è un noto pianista austriaco. Durante la prima guerra mondiale perse il braccio destro.

Beethoven, la Libertà prima di tutto

Vi ripeto spesso che l’Arte altro non è che un insieme di vasi comunicanti. Come lo è d’altra parte l’essere umano stesso. Siamo fatti di tanto. Esseri illimitati ed articolatissimi. In questi tempi ascolto a ripetizione l’Overture di Egmont e proprio in questo mondo voglio portarvi.