Tag: donne

Come diventare artista della vita

Donne e Musica. Quel silenzio assordante

Il silenzio può essere assordante. In alcuni casi anche più che in altri. Come quello che fa la mancanza di donne ai vertici dell’industria cinematrografica e musicale.

Babbo Natale, regalami una chitarra. Firmato Joan Jett

Joan è un’adolescente che vive a Los Angeles. A tredici anni per Natale riceve in dono la sua prima chitarra. Non la lascerà più e diventerà quella che è oggi considerata una delle maggiori esponenti del punk rock. Ma torniamo in quegli anni in cui tutto sta iniziando per lei. Un anno dopo aver ricevuto…
Leggi tutto

Io sono tutte le donne

Oggi vi parlo di una delle voci più strepitose mai esistite: Chaka Khan. Indubbiamente ha la sua notorietà ma, altrettanto indubbiamente, siamo di fronte ad un caso di Artista la cui diffusione è minore rispetto all’effettivo valore.

Rusalka, la “sirena” che perse se stessa per amore

La storia di Rusalka, opera meravigliosa del ceco Antonín Dvořák, altro non è che la fiaba de “La Sirenetta” di Andersen. Ebbene sì: Rusalka nasce dalla penna dello scrittore Jaroslav Kvapil, autore molto celebrato nel teatro boemo. Tratta una fiaba di tipo amoroso, ambientata in una natura incantata e i cui personaggi vicini alla tradizione…
Leggi tutto

Susan Sarandon: uno spacco nel rigido women code?

Dall’ultimo appuntamento con la rubrica “Psicotrends, riflessioni sui trends del momento” gli spunti di riflessioni non sono di certo mancati. Così, mentre l’Italia dava il via alle unioni civili, su un altro campo si accendevano gli animi  e i pareri (femminili) sul look di Susan Sarandon a Cannes.

L’altra metà della musica: Fanny Mendelssohn e Nannerl Mozart

Oggi vi racconto di due geni, Fanny Mendelssohn e Nannerl Mozart. Le conosciamo per via dei fratelli, geniali al pari di loro stesse ma più famosi perché sostenuti e legittimati dalla società in cui nacquero in virtù dell’essere nati uomini.

Suffragette: la video recensione

Un film di Sarah Gavron con Helena Bonham Carter, Carey Mulligan, Meryl Streep e Brendan Gleeson che ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, costrette a lottare fino allo stremo delle forze in uno Stato sempre più brutale.

“Fra cento anni le donne non saranno più il sesso protetto” disse una certa Virginia Woolf

Oggi è la Giornata Internazionale della Donna e come da tradizione ci si divide tra mimose, frasi fatte, rimproveri dei “duri e puri”e leggendarie serate in discoteca in cui le donne affermano la loro libertà di infilare bigliettoni nei perizomi di aitanti maschioni.