Kendrick Lamar, la musica e i diritti

Come diventare artista della vita

Kendrick Lamar, la musica e i diritti

‘To pimp a butterfly’ di Kendrick Lamar è da molti considerato l’album dell’anno e il singolo “Alright” è diventato uno slogan nelle manifestazioni di questa estate (Black Lives Matter) per i diritti degli afroamericani.


“We gon’ be alright” viene ripetuto come un mantra, un messaggio ottimistico in apparenza ma che sottolinea il dolore della comunità afroamericana. Una comunità preoccupata per la violenza subita dalle forze dell’ordine e che mette in discussione i progressi raggiunti in materia di uguaglianza razziale.
‘Alright’ infonde fiducia; infonde la speranza che uniti ‘we gon’ be alright’, staremo bene.
La musica è anche questo.

VUOI TRASFORMARE AL TUA VITA IN UN'OPERA D'ARTE?
Resta aggiornato. Ricevi contenuti esclusivi gratuitamente!
Nel rispetto della tua privacy

 

Rispondi