Alda Merini “O labbra, labbra disunite e bianche”

Come diventare artista della vita

Alda Merini “O labbra, labbra disunite e bianche”

 

In onore dell’anniversario della nascita della grande poetessa italiana Alda Merini, abbiamo deciso di pubblicare una sua poesia tratta dalla raccolta “Ballate non pagate”.

O labbra, labbra disunite e bianche
nel valore del pianto penitente,
labbra disunite dentro il bacio
in tenera protesta di follia,
o labbra senza tempo
che avete amato un uomo,
labbra senza perdono
ponete la protesta fuori da una finestra.
O labbra della Vergine divina
che cantan l’Angelo che ormai si avvicina,
è pronto il gran segreto,
vengo meno a un divieto.

 (da “Ballate non pagate”)

932a2bda445949237009ab8567cc347e

La Merini è una delle poetesse italiane più amate. Nacque oggi a Milano nel 1931 e morì sempre nella città lombarda nel 2009, ebbe una vita intensa e travagliata a cui lei stessa si riferisce, in una sua poesia, come un evento da scatenar tempesta. Noi non stentiamo a crederle e, per farvi toccare con mano la sua vitalità, condividiamo con voi un bellissimo video intitolato, non a caso, Più bella della poesia è stata la mia vita! 

Enjoy it!

https://www.youtube.com/watch?v=_KVQNEyYsFQ

VUOI TRASFORMARE AL TUA VITA IN UN'OPERA D'ARTE?
Resta aggiornato. Ricevi contenuti esclusivi gratuitamente!
Nel rispetto della tua privacy

 

Rispondi