“Cari diplomandi non dovete accettare il mondo così com’è” | Dear Class of 2020

Come diventare artista della vita

“Cari diplomandi non dovete accettare il mondo così com’è” | Dear Class of 2020

Barack e Michelle Obama hanno organizzato un evento che resterà nella storia e che difficilmente dimenticheremo. Un evento dedicato alle future generazioni e non solo. E’ difficile, infatti, non sentirsi chiamati in causa dai discorsi di Beyoncè, Lady Gaga, BTS. Guardando i tanti VIP e famosi YouTuber che si susseguivano sognavo di essere nuovamente una ragazza in procinto di diplomarsi e di poter sentire quei discorsi appassionati e motivanti.

Spesso ci mancano delle guide che ci dicano come sarà il mondo una volta concluso il nostro percorso scolastico. Il diploma, la maturità o la laurea sono il momento in cui veniamo gettati nel mondo e ci dicono ” e adesso devi cavartela da solo”.

Quello che hai imparato in quei anni passati sui banchi saranno il tuo patrimonio, come avrai gestito i conflitti con gli amici, i primi amori e il rapporto con i tuoi insegnanti saranno un bagaglio fondamentale per la tua sopravvivenza. Te li porterai dietro a lungo e saranno le fondamenta dalla quale nasceranno nuove esperienze.

E’ come se fosse una nuova nascita, ma questa volta senza nessuno a dirti cosa fare. Almeno questa è stata la mia esperienza. Ritengo dunque che sia fondamentale avere delle guide reali, immaginarie, vicine o lontane che ti aiutino e ti motivino. Perchè una parola può fare breccia, può essere la parola giusta che stavamo aspettando da tanto tempo, la parola può smuovere qualcosa dentro e fuori di noi.

Ecco dunque perchè i discorsi che Michelle Obama quando era First Lady portava avanti ogni anno in diverse scuole sono così importanti. Ti mostrano il sostegno dei più grandi. Ti dicono che non sarai da solo in questo difficile passaggio. L’Obama Foundation non ha voluto rinunciare a questa importante occasione ed ecco arrivare alla vostra esclusiva festa tanti VIP, personaggi della politica e YouTuber a farvi ridere, divertire e ispirarvi con le loro storie.

Qui alcuni dei discorsi che abbiamo selezionato per voi Cari Diplomandi ( e laureandi) del 2020. Quali parole ti hanno colpito maggiormente?

Dear Class of 2020, Beyoncè

“Le uccisioni di George Floyd, Ahmaud Arbery, Breonna Taylor e molti altri ci hanno lasciato tutti a pezzi. Hanno lasciato l’intero paese alla ricerca di risposte. Abbiamo visto che i nostri cuori uniti, quando spinti a compiere un’azione positiva, possono
avviare il cambiamento
. Il vero cambiamento è iniziato con voi, questa nuova generazione di diplomati e laureati che celebriamo oggi. (…)

So quanto sia difficile uscire e scommettere su voi stessi.

C’è stata una svolta fondamentale nella mia vita, quando ho scelto di costruire la mia società molti anni fa. Ho dovuto convincermi di essere pronta. I miei genitori e mentori mi hanno fornito gli strumenti di cui avevo bisogno per avere successo, ma è stato terrificante. Il settore dell’intrattenimento è ancora molto sessista; è ancora dominato dagli uomini, e come donna non ho visto abbastanza modelli femminili che mi
offrissero l’opportunità di fare ciò che sapevo di dover fare
.

Uno degli scopi principali della mia arte per molti anni è stato mostrare la bellezza dei neri al mondo: la nostra storia, la nostra profondità e il valore delle vite nere.

Alle giovani donne, le nostre future leader, so che cambierete il mondo. Siete tutto ciò di cui il mondo ha bisogno. Diventate potenti, siate eccellenti. E ai giovani re: adattatevi alla
vostra vulnerabilità e ridefinite la mascolinità. Guidate con il cuore.

Ci sono molti modi diversi per essere geniali. Credo che voi e ogni essere umano siate nati con un dono magistrale. Non dovete apparire in un certo modo per essere geniali. E no, non dovete parlare in un certo modo per essere geniale, ma dovete diffondere il vostro dono in tutto il pianeta in un modo autenticamente vostro.

A tutti coloro che si sentono diversi: se fate parte di un gruppo che si ritiene “altro”, un gruppo che non ha la possibilità di essere al centro della scena, costruite il vostro palcoscenico personale e fatevi notare.

La vostra omosessualità è bella, l’essere neri è bello, la vostra compassione è bella, la vostra comprensione, la vostra lotta per le persone che potrebbero essere diverse da voi sono belle.

Spero che andrete nel mondo a dimostrare che non smetterete mai di essere voi stessi, ora è il vostro momento. Fatelo vedere. Ora, se siete mai stati chiamati stupidi, poco attraenti, sovrappeso, indegni, senza talento, beh, è successo anche a me. Qualunque cosa facciate, non lasciate che la negatività delle persone che proiettano i propri dubbi su di voi scoraggino la vostra concentrazione

Dear Class of 2020, Lady Gaga

Stai guardando ciò che è un momento cruciale nell’evoluzione di questo paese. Stai guardando la società cambiare in un modo profondamente importante. il suo cambiamento sarà lento e dovremo essere pazienti. Ma il cambiamento accadrà e dovrà essere per il meglio. Quando ho notato la rabbia che provo per l’oppressione sistemica e la violenza fisica ed emotiva che ha torturato all’infinito la comunità nera, la mia mente si è rivolta alla natura.

Questa foresta è chi siamo e dove viviamo… Faccio questo analogo tra razzismo e natura in questo paese perché è pervasivo e reale come la natura”, continua a confrontare la natura con ciò che l’America sta attualmente vivendo, e suggerendo che il razzismo sistemico e l’oppressione sono come semi piantati che sono cresciuti fino a diventare foglie e rami viventi.

“Questa foresta è chi siamo e dove viviamo … Faccio questo analogo tra razzismo e natura in questo paese perché è pervasivo e reale come la natura

Tutti noi siamo sfidati a cambiare questo sistema e pensare a come effettuare un cambiamento reale.” Gaga ha aggiunto, indicando ciò che pensa siano le tre cose che invocheranno il cambiamento: tempo, sforzo sufficiente e grado divino. “Come un paese, come una foresta di semi che sono stati mutati, nutriti con nuovi modi genuini di irrigazione … Possiamo scegliere di metterci l’uno nell’altro, per prosperare amorevolmente ed efficacemente. L’opportunità di riflettere su questo momento potente ”, ha esortato.

In questo momento, più del solito – stiamo provando a parlarci. Se non ascoltiamo, non impariamo. Congratulazioni Classe del 2020, non vedo l’ora di vedere la vostra foresta!”

Dear Class of 2020, Billy Porter alla Classe LGBTQ+

“Voglio parlare con la classe LGBTQ del 2020. Per molti di voi, la scuola non è solo un posto dove andare, ma un posto in cui avete imparato ad appoggiarvi alla vostra autenticità. Sono così orgoglioso di tutti voi … sto parlando anche con gli alleati. Vi ringraziamo.

Mentre ti avventuri nelle tua vita, sappi che l’amore è la risposta.

Guidato da questo che da sempre è il motore del cambiamento in questo mondo e come lo attuiamo per il meglio.” Porter ha chiuso il suo discorso con un gioioso, “Vi amo tutti. Congratulazioni, ci vediamo nel mondo! ”

Dear Class of 2020, Michelle Obama

“Questa è una grande giornata per tutti voi!” Michelle Obama ha iniziato, ricordando ai laureati di ringraziare le loro famiglie che hanno contribuito a portarli a questo traguardo. “Hai ancora tutte quelle persone con te oggi … queste persone meritano il tuo amore e gratitudine

Oggi è il culmine di un lungo viaggio. Ripensa a quando stavi iniziando il tuo primo anno – probabilmente speravi solo che una volta arrivato il giorno della laurea avessi trovato la tua gente, imparato alcune nuove abilità e che fossi pronto a al tuo prossimo passo … college, scuola di specializzazione, il tuo primo lavoro.

Hai realizzato tutto ciò. Quindi, proprio mentre ti stavi preparando al tuo secondo round il tutto si è fermato. Alla luce dello stato attuale del nostro paese, ho faticato a trovare le parole oggi. Sono qui oggi non come ex First Lady, ma come cittadina “

“Tutta quella roba superficiale di titoli è stata eliminata … negli ultimi due mesi la nostra fondazione è stata scossa. Non solo per una pandemia … ma anche per il rombo delle antiche crepe su cui è stato costruito il nostro paese. Le linee di razza e di potere che sono ora così apertamente esposte ”, ha continuato.

“Per troppe persone in questo paese, indipendentemente dal duro lavoro, ci sono barriere strutturali che rendono la strada più lunga e più rocciosa“, ha spiegato Michelle. “Se non ti senti sicuro a guidare la tua auto nel tuo quartiere, se non riesci nemmeno ad avvicinarti alla polizia senza temere per la tua vita, come puoi vivere la tua vita?”

Nessuno ha tutte le risposte. Se la mia generazione lo avesse fatto, fidati di me: l’avremmo risolto molto tempo fa. Ma non dovremmo sentirci senza speranza. Perché quello che finalmente abbiamo è il focus”, ha ricordato alla classe del 2020, autorizzandoli a mantenere il movimento oltre gli hashtag e i tweet.

Empatia e compassione sono l’unica valuta nella vita. Trattare le persone nel modo giusto non ti deluderà mai e poi mai

Ci saranno sempre quelli che vorranno farti tacere. Visti, ma non ascoltati” Michelle ha sottolineato con forza, ricordando ai laureati di quest’anno di usare la loro voce. “Se senti persone che usano punti di vista bigotti o parlano con “quelle persone”, devi parlare con loro”, ha continuato, concludendo il suo discorso complimentandosi con questa generazione per la loro passione e i loro talenti e ringraziandoli per averle dato “speranza.”

Dear Class of 2020, Barack Obama

“La laurea è un risultato in qualsiasi circostanza. Il vostro arriva proprio quando il mondo è sconvolto da una pandemia e da un paese che travolto dalle proteste. Riesco a malapena a immaginare come siano stati per la tua mente questi mesi.

Goditi la gloria dei tuoi successi … È sicuro dire che la tua classe affronta sfide più profonde di qualsiasi generazione degli ultimi decenni “, ha ricordato ai laureati di quest’anno, ricordando loro di mantenere il cambiamento in prima linea nei loro obiettivi.

“La vecchia normalità non era abbastanza buona, non funzionava così bene … Non devi accettare ciò che era considerato normale prima. Puoi cambiare il mondo per come potrebbe essere e dovrebbe essere

Possiamo emergere dalle attuali circostanze più forti di prima, meglio di prima “, ha detto Obama, esortando i laureati ad “ascoltarsi “l’un l’altro.

Rispettatevi a vicenda e usate la vostra educazione per promuovere la verità.

Non è sempre carina questa nostra democrazia. Può essere rumorosa o disordinata o talvolta deprimente “, ha osservato.” [È stato] preso sul serio il mandato di e per la gente, poco a poco e generazione dopo generazione, abbiamo fatto progressi “, ha detto, mantenendo un atteggiamento ottimista.

“Questo è il mondo della tua generazione che deve essere plasmato. Essere parte della soluzione e non del problema.

Spero che tu decida di radicarti in valori che durino, come l’onestà, il duro lavoro, la responsabilità, l’equità, la generosità, il rispetto per gli altri.

Per quanto tragiche siano state le ultime settimane, difficili, spaventose e incerte come sono state, sono state anche un’incredibile opportunità per il risveglio delle persone.

Possiamo lavorare insieme per affrontarli, affrontarli e cambiare l’America per renderla all’altezza dei più alti ideali ”, ha incoraggiato, continuando a chiedere ai politici locali di farsi avanti. “Esorto tutti i sindaci di questo paese a rivedere il vostro uso delle politiche delle forze con i membri delle vostre comunità e ad impegnarsi a riportare le riforme pianificate.

Dear Class of 2020, BTS e le loro storie

Gli Idol del Kpop hanno condiviso le loro storie lanciando messaggi di speranza e forza nei momenti difficili che inevitabilmente arriveranno. Quale strada scegliere? Ho fatto la scelta giusta? Devo continuare?

I ragazzi raccontano le loro personali difficoltà e condividono il modo in cui riescono a superarli. Conclude il discorso il leader dei BTS, RM.

“I recenti, imprevedibili, avvenimenti hanno completamente sconvolto i nostri piani e il senso di ansia e di sconfitta sono ancora con noi oggi. Il timore di un futuro incerto, mentre le nostre vite vengono messe sottosopra, è un momento di realizzazione di sè stessi: il momento in cui mi rendo conto di cosa mi rende davvero me, il vero me.

Come musicisti, ci facciamo forza scrivendo musica. Scriviamo e produciamo canzoni, ci alleniamo, mentre pensiamo alle persone che amiamo e ci connette al mondo in un momento così difficile, e con la nostra musica speriamo di potervi dare nuovamente sorrisi e coraggio. E, come V ha appena nominato foto e bigliettini, il nostro modo di ricordare e comunicare è fare musica. Il vostro, potrebbe essere ogni cosa.

Nella nostra musica, nei nostri cuori e nel tempo in cui evadiamo da noi stessi siamo da soli, ma anche assieme. Potremmo vederci solo attraverso una telecamera e questo piccolo schermo, ma so che il vostro futuro sboccerà in qualcosa di molto più grande e magnifico.

Laureati e diplomati, amici, familiari e professori. Oggi siamo con voi, la più grande classe di laurea/diploma della storia. Vi facciamo le nostre più sincere congratulazioni per il vostro traguardo!”

Qui trovate i discorsi degli altri membri: https://btsitalia.wixsite.com/home/post/trad-dear-class-of-2020?fbclid=IwAR1ADbk0CBh3Oa6lfg1hrSuxHbEkWQNXE8w9Tk__6-c_D-KmW2vT5SQvFPs

Alessandra e Laura

N.B. Traduzione discorso BTS a cura di BTS Italia (Fab).

 

Rispondi