Let’s Talk | “Domani è un altro giorno”: cancellare la storia è la soluzione?

Come diventare artista della vita

Let’s Talk | “Domani è un altro giorno”: cancellare la storia è la soluzione?

Oggi pomeriggio uno speciale appuntamento “Let’s Talk: quattro chiacchiere in Salotto”
per parlare insieme a voi del caso “Via con Vento”, statue e soprattutto Razzismo e Storia.

Abbiamo voluto intitolare questa chiacchierata “DOMANI è UN ALTRO GIORNO“, sia come tributo al tanto discusso film, sia come riferimento alla storia e conseguente riflessione in merito. Come comportarsi di fronte alla Storia? Cosa vuol dire togliere le storie?

Cancellare le tracce del passato è la soluzione? Domande provocatorie, come nostro solito, per stimolare la riflessione e la discussione condita da momenti goliardici, ma senza perdere di vista il punto.

Abbiamo quindi indagato qual è il modo migliore per leggere e “usufruire” dei prodotti culturali, nonchè il ruolo dell’arte e quanto ci sia di nostro nei prodotti artistici. E’ bene anteporre una didascalia o un avviso esplicativo dell’opera oppure questa danneggia il prodotto artistico.

Alessandra ci ha messo in guardia all’inizio del discorso sullo shock culturale che inevitabilmente si vive quando la critica tocca qualcosa che amiamo ed è così radicato nella nostra cultura e nella nostra identità che mai pensavamo di mettere in discussione.

Quindi è normale vivere inizialmente questo sentimento che quasi vuole giustificare e proteggere quanto amiamo, dopo un iniziale “offesa”, ponendoci nella posizione di chi sospende il giudizio, è bene porsi delle domande e mettere sotto il vaglio della propria lente riflessiva se quella critica ha ragione d’essere o meno.

Ringraziamo gli studenti di “Temi e forme della Letteratura Italiana Contemporanea” dell’Università di Palermo.

Qui potete rivedere l’episodio:

E se siete in giro, qui il Podcast con l’episodio tutto da ascoltare!

Voi cosa ne pensate?

 

Rispondi